fb tw yt fl rs is

Newsletter

Clicca qui per iscriverti alla newsletter

The race, la corsa allo spazio - Blue Moon
Data pubblicazione : 20/07/2019

di Maria Grazia Gentili

 «The race, la corsa allo spazio. Dai sogni fantastici di Jules Verne e le bombe di Von Braun alle missioni Apollo»: questo il titolo del secondo appuntamento con la Blue Moon. L'incontro, condotto dal direttore scientifico della rassegna Claudio Bernacchia, è andato in scena venerdì 19 luglio a Civitanova Alta.

Foto testo

di Maria Grazia Gentili

«The race, la corsa allo spazio. Dai sogni fantastici di Jules Verne e le bombe di Von Braun alle missioni Apollo»: questo il titolo del secondo appuntamento con la Blue Moon. L'incontro, condotto dal direttore scientifico della rassegna Claudio Bernacchia, è andato in scena venerdì 19 luglio a Civitanova Alta.

 

E' stato un suggestivo percorso, in cui Bernacchia ci ha portato alla scoperta del viaggio sulla Luna. Di ipotesi di viaggio sul satellite terrestre, da sempre al centro della vita e dell’immaginario dell’uomo, la storia è piena. Ma colui che per primo pensa ad una spedizione con l’utilizzo e l’affinamento delle scoperte scientifiche più recenti, dopo uno studio e una documentazione rigorosi quasi fosse un «profeta della tecnica», è Jules Verne. Nei suoi celebri «Dalla Terra alla Luna» e «Intorno alla Luna», rispettivamente del 1865 e del 1870.

 

Come ha ripercorso il direttore scientifico di Blu Moon, lo scrittore francese immagina un circolo - The Gun Club - di veterani della Guerra di Secessione americana alle prese con la realizzazione di un cannone il cui proiettile è in grado di raggiungere la Luna con le più sofisticate innovazioni del secolo. Le due opere prefigurano, sebbene non si registri alcun allunaggio, la conquista dell’orbita lunare, influenzando notevolmente tutti i tentativi successivi di pensare una missione spaziale. Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, una Germania prossima al collasso cerca di correre ai ripari con la realizzazione dei primi razzi, le «V2», il cui ideatore è Wernher von Braun, impiegati per la prima volta nel bombardamento di Londra del 1944. Si tratta di missili a propellenti liquidi con traiettoria suborbitale capaci di trasportare tonnellate di esplosivo e che vengono costruiti nella base segreta di Peenemünde, sul Mar Baltico. A guerra conclusa, i Sovietici sotto la direzione dell’ingegnere Korolëv producono i primi missili per l’URSS, inaugurando il programma spaziale sovietico.

 

Nel 1957 i satelliti Sputnik 1 e Sputnik 2, quest’ultimo con a bordo una cagna di nome Kudrjavka, conosciuta come Laika, vengono mandati in orbita intorno alla Terra e nel 1961 a compierla è un uomo, il cosmonauta Jurij Gagarin, a bordo della sua Vostok 1. Gli Usa, di fronte ai primi successi dei Sovietici, ideano la NASA (1958), agenzia governativa preposta al programma spaziale americano e alla ricerca, e l’istituto ARPA (1960), che sviluppa una rete militare finalizzata alla difesa da possibili attacchi nucleari. Nel 1962, ha ripercorso ancora Bernacchia, Kennedy annuncia al mondo l’impegno americano a raggiungere la Luna entro la fine del decennio.

 

A rappresentare la riscossa USA, James Webb, amministratore della NASA, che si trova a gestire gli enormi finanziamenti messi a disposizione per la ricerca, e Wernher von Braun, mente del missile Saturn V, decisivo per il successo delle missioni Apollo.

 

Le missioni Gemini portano avanti la ricerca sullo spazio con addestramenti mirati e attività extraveicolari, e si cominciano a organizzare i primi rendezvous, operazioni di avvicinamento e innesto dei moduli delle navicelle. La spedizione sulla Luna verrà organizzata dapprima con sonde automatiche, sprovviste di equipaggio, poi inizieranno le missioni Apollo che si concluderanno con il successo riportato il 20 luglio 1969 da Neil Armstrong, Buzz Aldrin e Michael Collins. Ma questo sarà oggetto del prossimo appuntamento con il professore Claudio Bernacchia, previsto per oggi, sabato 21 luglio.

 

Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
Puoi inserire ancora 2000 caratteri
indietro

volontari

WE WANT YOU!

Vuoi contribuire?

16

VIDEO

Conferenze, spettacoli, contributi

foto

FOTO

Le immagini degli eventi del festival

rassegna_stampa

RASSEGNA STAMPA

Dicono di Noi